Se soffri di bruciore allo stomaco ogni volta che mangi, il problema potrebbe NON essere l’alimentazione

By | aprile 20, 2019

E’ normale: hai mal di stomaco. Cosa fai? Cambi alimentazione!

Magari hai iniziato decine di diete diverse.

Forse sei stato da vari nutrizionisti per capire che diamine è quella tremenda sensazione di lava nello stomaco che ti assale anche quando “rimani leggero a cena”.

Per carità. Alimentarsi bene è fondamentale. Non mi permetterei mai di dire il contrario.

Se però, nonostante le numerose diete, continui ad avere il fuoco nello stomaco, forse non è cambiando alimentazione per l’ennesima volta che risolverai il problema. Infatti, potrebbe essere che l’origine dei tuoi problemi digestivi sia un’altra.

Scopri come mai potrebbe non essere il cibo la causa quella tremenda sensazione di lava nello stomaco ogni volta che mangi

Se vuoi capire come eliminare i tuoi problemi al tratto digerente, devi anzitutto capire dove risiede il problema.

Secondo la ricerca “A preliminary study of neck-stomach syndrome” condotta da Xing-Hua Song con un’equipe di 5 medici, se soffri di bruciori di stomaco la causa potrebbe essere un infiammazione al “nervo Vago”.

Nervo Vago? E che roba è?

 

Il nervo Vago è un nervo che parte dal cervello e passa per svariati organi del tuo corpo. Non a caso, il nome “Vago” deriva da “vagabondo”.

Passa per il collo, per il torace – dove è strettamente legato al cuore – e poi arriva in tutto il tratto digerente, dove incontra lo stomaco, il fegato, e così via.

Insomma. Quando si infiamma è un bel problema.

E’ un po’ se l’autostrada che va da Milano a Roma fosse tutta intasata dal traffico. Non sarebbe solo una città ad avere problemi. Tutte quelle che si trovano su questo tratto di strada subirebbero forti ripercussioni.

Lo stesso accade al tuo corpo.

Se per esempio soffri di torcicollo, è molto probabile che il tuo nervo Vago sia infiammato. E se è infiammato a subirne le conseguenze non è solo la tua cervicale, ma anche tutti gli organi collegati a questo nervo maledetto.

Guarda caso, non è affatto raro trovare persone che soffrono sia di torcicollo che di bruciori allo stomaco.

Il problema è che non è una cosa “intuitiva” pensare che cervicale e stomaco sono così collegati.

Come dicevo prima, quando hai mal di stomaco punti il dito contro il cibo. Magari ti metti a dieta. Elimini qualche sfiziosità. Stai più attento a quel che mangi.

Mai penseresti che la colpa è di un nervo che parte dal cervello va a danneggiare il tuo stomaco.

Il cibo che butti giù non viene digerito come dovrebbe. Questo irrita il tuo tratto digerente, che inizia a causarti delle tremende fitte.

Ti brucia. Un po’ come se al posto del cibo ti scolassi una tanica di acido corrosivo che ti incendia e infiamma lo stomaco.

Quel che è peggio? Se non riesci a capire da cosa è originato il problema e cerchi di rimediare in maniera scorretta, quel po’ di bruciore di stomaco che hai ogni tanto si amplifica, si presenta via via più spesso, e infine diventa una costante sempre presente della tua vita.

Perché?

Se il nervo Vago è infiammato, il tuo stomaco è costantemente sotto stress. Non ha un attimo di pace ed è sempre irritato.

Ecco che ogni pasto diventa un tormento. Saltano fuori allergie e intolleranze.

Magari torni dal nutrizionista per farti fare una nuova dieta, ancora più ferrea della precedente.

Ancora una volta, però, non cambia nulla.

Il problema è che i nutrizionisti sono estremamente competenti in alimentazione, NON in fisioterapia. Un nutrizionista non penserebbe mai che la causa del tuo bruciore di stomaco è un nervo che parte dal cervello.

Di conseguenza, dopo decine e decine di diete concluse con un fallimento, potrebbero consigliarti di assumere dei farmaci.

Non per risolvere il problema eh. Quello non lo risolvi con delle pilloline. Ma per placare il dolore.

Quando mangiare diventa un incubo perché ad ogni boccone senti un rigurgito di lava incandescente salire dallo stomaco, l’idea di buttare giù qualche pillola sembra essere l’ultima opzione rimasta per continuare a vivere.

Ma così facendo non elimini il problema.

Assumere dei farmaci per risolvere il problema, è come se hai un buco nel muro e invece che ripararlo per non far entrare il freddo, accendi il riscaldamento a manetta.

Con dei medicinali eviti il dolore. Ma il nervo Vago resta infiammato. E con lui il tuo stomaco.

Se hai provato ad eliminare il problema ma ogni tentativo si è rivelato un insuccesso, la soluzione potrebbe trovarsi da qualche parte dove né tu né i nutrizionisti che hai consultato avete guardato

Essendo strettamente legato al tuo tratto digerente, se permetti al tuo collo (e quindi, al tuo nervo Vago) di rilassarsi, potresti veder scomparire tutto d’un tratto anche quel terribile bruciore di stomaco che ti affligge ogni volta che mangi.

Esistono decine di esercizi posturali per rilassare il tratto cervicale. Il problema è che limitarti a rilassare di tanto in tanto il collo non ti permetterà di risolvere definitivamente il problema.

Mi piacerebbe fosse così facile. Qualche esercizietto di rilassamento muscolare e… puff! Basta persone col torcicollo.

No. Purtroppo non è sufficiente distendere i muscoli di tanto in tanto per risolvere il problema (altrimenti tutti starebbero bene e non avrebbero male al collo in continuazione in età avanzata).

Se soffri di torcicollo è probabile che tu abbia portato avanti nel tempo delle cattive abitudini posturali. Magari sei un po’ inclinato in avanti o indietro (magari anche solo di poco eh!) e questo infiamma i tuoi nervi, causandoti ripercussioni in tutto il corpo.

Se vuoi eliminare PER SEMPRE il torcicollo devi capire come mai il tuo corpo lo sta causando.

Una volta corretta la postura, potrai notare i tuoi dolori cervicali che si sistemano in automatico – e, di conseguenza, quelle fitte che provi allo stomaco ogni volta che mangi diventeranno solo un lontano ricordo.

Per capire il miglior percorso di guarigione – e permettere così al tuo nervo Vago di guarire, eliminando così il dolore che provi allo stomaco – clicca qui e compila il form. Sarò davvero felice di aiutarti a capire cosa sta causando quella maledetta sensazione di lava nello stomaco.

L’infiammazione al nervo Vago non è un scherzo. Ho avuto svariati pazienti afflitti da tormenti simili e posso solo immaginare cosa stai provando.

Ecco perché la consulenza sarà gratuita. Il mio obiettivo è quello di capire cosa sta causando il tuo problema, così da permetterti di scegliere come agire e cosa fare per eliminare definitivamente il dolore che provi.

Clicca qui e compila il form per prenotare la tua consulenza gratuita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *